label_artisti

label_numero_risultati: 143

Eliseo Mattiacci

Eliseo Mattiacci

Nasce a Cagli nel 1940; nel '64 si trasferisce a Roma dove entra a far parte del gruppo della cosiddetta Scuola di Piazza del Popolo' insieme a Schifano, Festa, Ceroli, Pascali, Angeli e la Fioroni. L'artista frequenta in particolare Pascali e sulle sue tracce dà vita a 'situazioni' paradossali, puntando sulla corporeità fisica degli oggetti che amplifica in grandi dimensioni.
Emilio Vedova

Emilio Vedova

Emilio Vedova nasce a Venezia nel 1919. È precoce il suo volgersi alla pittura e al disegno: suo primo ‘maestro’ è Tintoretto, e già in questa scelta si svela quella che sarà una costante della sua vita d’artista, votato a costruire spazi vibrati da una forte tensione espressiva.
Enrico Castellani

Enrico Castellani

Enrico Castellani nasce a Castelmassa, in provincia di Rovigo, nel 1930. Si trasferisce a Bruxelles, dove frequenta l’Accademia di Belle Arti e si laurea in architettura. Nel 1956, a Milano, si dedica interamente alla pittura, esordendo nel ’58 con dipinti di temperie informale, suggestionati da Wols, Fautrier, Tobey.
Enrico Prampolini

Enrico Prampolini

Enrico Prampolini nasce a Modena nel 1894, muore a Roma nel 1956. Studia presso l'Accademia di Belle Arti di Roma ma ne interrompe le frequentazioni per aderire al Futurismo cui resterà fedele tutta la vita.
Ettore Tito

Ettore Tito

Pittore tra i più famosi della tendenza figurativa tradizionale, nasce nel 1859 a Castellammare di Stabia e si forma nell'Accademia di Belle Arti di Venezia, alla scuola di Pompeo Molmenti. I suoi inizi seguono l'esempio di Giacomo Favretto, con temi ispirati alla vita veneziana di ambiente popolare.
Fabrizio Clerici

Fabrizio Clerici

Nasce a Milano nel 1913. Studia architettura nella città natale e successivamente opta per la professione di pittore, trasferendosi a Roma e conservando tuttavia un interesse per il disegno, che struttura le sue immagini dai colori di tenue intonazione, spesso ispirate a visioni fantastiche di città o di monumenti archeologici.
Fausto Pirandello

Fausto Pirandello

Fausto Pirandello nasce a Roma nel 1899, terzogenito di Luigi Pirandello. Frequenta il liceo Tasso, dove si diploma nel 1917. Si dedica dapprima alla scultura, poi – per ragioni di salute – alla pittura.
Felice Carena

Felice Carena

Felice Carena nasce a Cuniana (Torino) nel 1879, muore a Venezia nel 1966. Allievo di Giacomo Grosso nell'Accademia Albertina di Torino, si orienta fin dagli inizi verso le ricerche secessioniste e simboliste, nutrendo una predilezione per il morbido intimismo del francese Eugène Carrière, ma interessandosi anche a Boecklin e, durante la sua unica visita a Parigi negli anni di Accademia, studiando le opere di Courbet.
Felice Casorati

Felice Casorati

Felice Casorati (Novara 1886 - Torino 1963) comincia a dipingere nel 1902, ed ha già una sua opera nella Biennale Veneziana del 1907. Dopo soggiorni a Napoli e a Verona, si trasferisce a Torino dopo la fine della prima guerra mondiale e in questa città assume presto un ruolo di personalità centrale nella vita artistica e culturale.
Ferruccio Ferrazzi

Ferruccio Ferrazzi

Ferruccio Ferrazzi (Roma 1891 – 1978) ha un esordio clamoroso nel 1907 quando, sedicenne, espone alla LXXVII Esposizione di Belle Arti un Autoritratto nel quale il colore era liberamente disteso a spatola. Nel 1910 è accolto nella Biennale di Venezia.

label_ricerca

label_filtra

label_categorie

  • Secolo