Salta al contenuto
Jan Frans Van Bloemen, detto l’OrizzontePaesaggio fluviale con figure
Tipologia
Dipinto
Soggetto
Paesaggio
 
 
 
Cronologia
primo quarto del XVIII secolo
Materia e tecnica
Olio su tela
 
 
 
Misure
cm 48 x 80
Compilatore
Alessandro Zuccari
 
 
 
Descrizione
Van Bloemen ha raffigurato un’amena vallata laziale attraversata dal lento corso di un fiume, sulle cui sponde si ergono rilievi rocciosi e alberi mossi dal vento. Sullo sfondo si scorgono due paesi e una catena di montagne, il cui colore azzurrino fa da contrasto con la calda tonalità del cielo. In primo piano, al centro del dipinto, una breve cascata ravviva la scena. Animate figurette popolano questo paesaggio di fantasia: tre sostano presso la cascatella e dialogano a distanza con due uomini, un’altra è intenta ad accendere un fuoco, mentre, in lontananza, un pastore pascola il gregge.
La tela probabilmente appartiene alla produzione giovanile del pittore, come si può ricavare dalle sue tonalità luminose. Particolarmente evidente è il debito nei confronti del celebre paesaggista Gaspard Dughet: non a caso il dipinto ne replica un’interessante tempera, ancor oggi conservata a Roma, nella Galleria Colonna. Proprio le tempere, per la loro freschezza, furono oggetto di ammirazione da parte di Van Bloemen, forse più dei dipinti ad olio di Dughet. Il prototipo, tuttavia, è stato lievemente modificato addolcendo gli elementi naturali, come mostrano gli alberi più frondosi e lo sfondo montuoso più pieno e tondeggiante. Quest’opera è un esempio significativo della nutrita e prolungata produzione italiana dell’artista.
Paesaggio fluviale con figure
I percorsi tematici associati