Salta al contenuto
Vincenzo Gemito, Pescatorello con canna
Tipologia
Scultura
Soggetto
Figurativo
 
 
 
Cronologia
Materia e tecnica
Bronzo patinato
 
 
 
Misure
altezza cm 19
Compilatore
Antonio Del Guercio
 
 
 
Descrizione
Nel tema del Pescatorello, al pari delle altre sue opere nelle quali compaiono personaggi napoletani tipici, essenzialmente dei ragazzi, Vincenzo Gemito innesta sul
suo straordinario talento di virtuoso e sulla sua intima vocazione veristica i risultati della propria intensa frequentazione delle opere ellenistiche del Museo di Napoli.
In quelle opere la cultura plastica greca abbandona le supreme armonie della sua alta fase classica, ed accoglie i temi del quotidiano, del semplice, in chiave di resa immediata d’un gesto, d’una tipologia umana in azione.
Vincenzo Gemito coglie il dato d’immediatezza e di tipicità del mondo artistico ellenistico, come una possibilità d’incrementare, e in un certo senso, di nobilitare l’area delle tematiche locali o popolaresche confacenti alla propria vocazione realistica e alla sua sapienza esecutiva.
Pescatorello con canna
I percorsi tematici associati