Salta al contenuto
Alberto Ziveri, Mercato di notte
Tipologia
Dipinto
Soggetto
Figurativo
 
 
 
Cronologia
1938
Materia e tecnica
Olio su tela
 
 
 
Misure
cm 43 x 65
Compilatore
Antonio Del Guercio
 
 
 
Descrizione
L’opera presenta una piccola folla raccolta attorno ad un banco. Il venditore in primo piano si rivolge agli avventori che compongono un cerchio interrotto soltanto nel primo piano, quasi a sottolineare la presenza del venditore, scura a spicco sul piano del banco in piena luce.
Realizzata nel 1938, questa pittura – al confronto con il precedente paesaggio di Vallerano -  rivela chiaramente i passi compiuti da Ziveri da un tonalismo armonicamente composto ad una più aspra, e drammatica, visione delle cose, nella quale la lezione di Goya è direttamente convocata, tra luci crude ed oscurità minacciose.
Al tempo stesso, la materia pittorica si è fatta più densa e corposa, sicché la rapidità sommaria della rappresentazione resta dotata d’una notevole forza di presenza.
I pensieri che Ziveri ha rivolto a Goya trovano in questa sua opera tutti i loro esiti espressivi.
Mercato di notte
I percorsi tematici associati