Salta al contenuto
Alessandro Salucci, Incontro tra Salomone e la regina di Saba
Tipologia
Dipinto
Soggetto
Biblico - Storico - Mitologico
 
 
 
Cronologia
primo quarto del XVII secolo
Materia e tecnica
Olio su tela
 
 
 
Misure
cm 120 x 169
Compilatore
Alessandro Zuccari
 
 
 
Descrizione
La tela costituisce il pendant di Ester condotta al palazzo di Assuero e descrive un altro celebre episodio narrato nell’Antico Testamento. Mentre Salomone era intento alla costruzione del Tempio di Gerusalemme, la regina di Saba fu così affascinata dalla fama del re e della sua sapienza da intraprendere un lungo viaggio per fargli visita. L’incontro tra i due sovrani è posto sulle rive di una immaginaria città portuale. La regina è accompagnata da un folto seguito che porta ricchi doni. Sulla destra, Salomone la accoglie uscendo da un monumentale arco di trionfo che intende alludere al Tempio e alla reggia salomonica.
La scena è costruita in modo inverso rispetto al quadro gemello con la storia di Ester. In questo caso, infatti, è il lato destro della tela ad essere colmata da un’imponente prospettiva architettonica, un genere pittorico del quale Salucci fu uno dei massimi esponenti. Gli edifici rimandano sia all’architettura dell’età classica, sia ai palazzi romani del tardo Cinquecento che l’artista fiorentino aveva ammirato durante il suo lungo soggiorno nella città pontificia. E’ inoltre evidente il rapporto con i paesaggi d’impronta classicista realizzati attorno alla metà del Seicento da Claude Lorrain, dipinti che Salucci ebbe modo di vedere nelle collezioni romane.
Incontro tra Salomone e la regina di Saba
I percorsi tematici associati