Salta al contenuto
Vaso Fang Hu
Tipologia
Reperto
Soggetto
Religioso
 
 
 
Cronologia
Datazione incerta
Materia e tecnica
Bronzo
 
 
 
Misure
cm 28 x 16,5 x 16,5
Compilatore
Augusta Monferini
 
 
 
Descrizione
Il Fang hu, è un vaso a base quadrata. Oggetto rituale, serviva come recipiente per il vino nelle cerimonie. La bocca piccola e quadrata, impostata su un collo slanciato si apre su un corpo dal profondo bacino che si allarga gradualmente seguendo la morbida curva delle spalle sino alla base. All'altezza delle spalle entro occhielli di fattura molto pregiata sono inseriti due anelli per il trasporto o l'aggancio che formano un elegante elemento decorativo.
Tutta la superficie è decorata secondo la tradizionale tecnica dell'intarsio ad agemina di malachite, oro e argento. Lo stesso motivo a forma di rosetta, alternato a intervalli regolari sull'intera superficie, conferisce al vaso un aspetto particolarmente prezioso. Per i suoi caratteri decorativi delicati e rarefatti, e per la sua forma particolarmente elegante ha indotto gli specialisti a collocarne la fattura al periodo della Dinastia Sung (960-1279), periodo noto per il gusto raffinato e per le forme del passato liberamente reinterpretate. La tecnica ad intarsio è in effetti un'eredità del passato ma questo esemplare presenta delle novità tecniche e un impiego di nuovi motivi geometrizzanti che conferiscono al vaso un aspetto più raffinato dei precedenti bronzi Shang e Chou.
Un altro esemplare molto simile, salvo che per il carattere della decorazione, si conserva nel Victoria e Albert Museum di Londra.
Vaso Fang Hu
I percorsi tematici associati