Salta al contenuto
Manifattura francese, Susanna e i vecchioni
Tipologia
Arazzo
Soggetto
Biblico - Storico - Mitologico
 
 
 
Cronologia
XVIII Secolo
Materia e tecnica
lana e seta
 
 
 
Misure
cm 320x470
Compilatore
Alessandro Zuccari
 
 
 
Descrizione

La scena centrale dell’arazzo raffigura il celebre episodio di Susanna, sposa di un ricco ebreo di Babilonia, che riceve profferte e ricatti da parte di due anziani giudici, come è narrato nel libro di Daniele dell’Antico Testamento. La vicenda è immaginata all’interno di una ricca ambientazione vegetale, nella quale risalta lo scorcio di un elaborato giardino alla francese dominato da un’imponente residenza di campagna, poco a destra dei tre protagonisti. Sulla sinistra, completa l’immagine una fontana ornata dalla figura di un tritone, dal cui corno fuoriesce l’acqua zampillante. Susanna è rappresentata in ricchi abiti colorati, con i piedi immersi nella fonte e con il capo cinto da un elaborato copricapo.

L’arazzo, probabilmente tratto da un modello tessuto a Bruxelles all’inizio del XVII secolo, presenta un bordo a ricco decoro floreale, interrotto al centro di ogni lato da un ovale e, negli angoli superiori, da due emblemi araldici, in cui si riconoscono i gigli della corona di Francia. E’ pertanto possibile che l’opera sia stata realizzata da una manifattura francese della metà del Seicento su diretta commissione della corte.

Susanna e i vecchioni
I percorsi tematici associati